Al momento stai visualizzando Come cucinare la tartare di carne di razza piemontese
TARTARE DI FASSONA PIEMONTESE

Come cucinare la tartare di carne di razza piemontese

  • Categoria dell'articolo:ricette
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti
TARTARE DI FASSONA PIEMONTESE
TARTARE DI CARNE DI RAZZA PIEMONTESE

La carne di razza piemontese, è una specialità tipica del Piemonte e può essere cucinata in vari modi: dallo spezzatino al bollito, dalla bistecca alla tartare.

È una carne magra e succosa, e non deve mai essere cotta troppo a lungo per evitare che diventi eccessivamente secca e dura.

 I tempi di cottura ideali per le bistecche vanno dai 4 ai 5 minuti per lato: in questo modo la carne sarà ancora tenera ma non troppo succosa. Invece per la cottura al sangue sono necessari 2-3 minuti per lato per avere l’interno ancora rosso.

Ma la carne di razza piemontese, può essere mangiata anche cruda, si perchè è una carne con Il giusto tenore di grasso intramuscolare che la rende molto magra, anzi magrissima, ma particolarmente gustosa.

In alcuni tagli la presenza dei grassi è inferiore al 2%. Oltre a ciò, i pochi grassi presenti sono di altissima qualità. Diverse analisi scientifiche dell’Università di Milano e di Torino hanno dimostrato che quella di Razza Piemontese è la carne che più si avvicina al pesce per il rapporto tra i benefici acidi grassi insaturi (omega-3 e omega-6), utili al contenimento del rischio cardiovascolare, e i grassi saturi, dannosi per la salute.

Non a caso, gli sportivi che hanno sempre una dieta rigida da rispettare, sono i migliori consumatori di carne di razza piemontese.

tartare di fassona piemontese
come cucinare la tartare di fassona piemontese

Ora vediamo come cucinare un’ottima tartare di carne di razza piemontese

Gli ingredienti necessari per 4 persone sono:

  • 400 grammi di carne di razza piemontese
  • sale e pepe q.b.;
  • 1/2 limone;
  • 4 capperi;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • olio q.b.;
  • scaglie di parmigiano.

La carne di razza piemontese deve essere tagliata cubetti. Per renderla più tenera la si deve battere con un attrezzo adatto, così da sfibrarla.

Al tempo stesso non perderà sapore. Preparate un’emulsione con 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva, lo spicchio d’aglio tritato, il succo di limone, sale e pepe. Marinate la carne versandovi sopra la miscela e lasciate a riposo per 15 minuti.

A questo punto impiattate le tartare nei piatti individuali e decorate con scaglie di parmigiano, capperi e un filo di olio d’oliva a crudo. Se volete potete anche aggiungere un uovo sopra.

Alla superiore tenerezza, la Piemontese unisce un gusto del tutto unico ed è particolarmente indicata per chi ricerca in cucina il sapore autentico della carne. La scarsa presenza di grasso permette di percepire appieno tutti i sentori della carne senza che la componente lipidica li copra.

Qui puoi acquistare la nostra tartare di carne di razza piemontese per poterla gustare in una cena tra amici o un’occasione speciale o perchè no, anche per una serata in famiglia.

Scrivi qui un commento e raccontaci come cucini la tua tartare, saremo felici di leggerti.

Buon appetito da Langhe Room!

Lascia un commento